Sicurezza cantieri

        


I cantieri sono da sempre luoghi di lavoro nei quali modalità e tipologia delle lavorazioni svolte hanno prodotto un gran numero di incidenti con il coinvolgendo di molti lavoratori.

Per questo motivo le disposizioni normative applicabili a tali ambienti di lavoro impongono rigorosi protocolli documentali e comportamentali.

L'esperienza maturata dalla Pi.Esse. nell'affiancamento di Aziende nella realizzazione di grandi opere e o impianti viene messa a disposizione della clientela offrendole un ampia gamma di servizi di seguito elencati:

  • assunzione dell'incarico di Coordinatore in fase di progettazione (CSP) da parte di personale in possesso dei requisiti professionali per la redazione del piano di sicurezza e di coordinamento (PSC) e la stesura del fascicolo tecnico (FT) e del cronoprogramma di Gantt per la rappresentazione grafica della sequenza delle attività, della forza lavoro e delle attrezzature necessarie;
  • assunzione dell'incarico di Coordinatore in fase di esecuzione (CSE) per l'implementazione del piano di sicurezza ed aggiornamento dei documenti collegati durante le attività di cantiere, dal momento dell'apertura alla rimozione finale dello stesso;
  • aggiornamento costante del Fascicolo tecnico dell'opera (FT), che accompagna l'opera durante tutto il suo ciclo di vita, qualora non fosse presente la figura del coordinatore;
  • stesura del Piano operativo di sicurezza (POS) in conformità con le disposizioni normative per la sicurezza nei cantieri edili temporanei e mobili;
  • redazione del Piano di montaggio, uso e smontaggio (PIMUS) dei ponteggi in condizioni di sicurezza;
  • progettazione dei ponteggi, ove prevista, da parte di personale qualificato ed in possesso dei requisiti richiesti dalla normativa vigente sulla sicurezza nei cantieri.
  • Attività di coordinatore in fase di progettazione (CSP) e in fase di esecuzione (CSE)

    La figura professionale del Coordinatore per la sicurezza riveste un'importanza cruciale nell'ambito dei cantieri temporanei e mobili, come definiti dall'art. 88 del D.Lgs. 81/08 e s.m.o.i..

    Tale figura viene nominata dal committente o dal responsabile dei lavori, ove presente, per garantire il coordinamento di tutte le imprese impegnate nei lavori, con la finalità di eliminare o ridurre i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori.

    Il CSP svolge i suoi compiti in fase di progettazione dell'opera e si occupa di redigere il piano di sicurezza e coordinamento (PSC) mediante il quale viene progettata la sicurezza in cantiere; pianifica preliminarmente mediante cronoprogramma la sequenza delle fasi elementari per realizzare l'opera in modo congruente ed appronta il fascicolo tecnico dell'opera che contiene le informazioni utili ai fini della prevenzione e protezione dei rischi durante tutta la vita dell'opera stessa.

    Il CSE si occupa di verificare l'attuazione del PSC per tutta la durata dei lavori interagendo con il cantiere con opportunee azioni di coordinamento e controllo, oltre la vigilanza per la corretta esezione delle procedure di lavoro.

    La Pi.Esse. ha personale in possesso dei requisiti professionali previsti dall'art. 98 del D.Lgs. 81/08 e s.m.o.i. sia per l’assunzione dell’incarico di Coordinatore in fase di progettazione (CSP) che per l’incarico di Coordinatore in fase di esecuzione (CSE).

  • Fascicolo tecnico dell'opera (FT)

    Il fascicolo dell'opera predisposto per la prima volta dal CSP ed eventualmente modificato durante l'esecuzione dei lavori dal CSE,  dopo la conclusione dei lavori deve essere constantemente aggiornato dal committente in occasione di modifiche intervenute nel corso dell'esistenza dell'opera. Il fascicolo quindi accompagna l'opera durante tutta la sua vita.
    La Pi.Esse. di Scaglia & C. .s.a. è in grado di supportare il committente nell'aggiornamento del fascicolo tecnico.
    La stesura del fascicolo tecnico (FT) dell'opera costituirà, dopo l'ultimazione dei lavori, il documento di riferimento ai fini della sicurezza per tutte le attività di manutenzione ordinariae straordinaria.

  • Piani operativi di sicurezza (POS)

    Il Piano operativo di sicurezza è un documento obbligatorio che deve essere redatto da tutte le imprese che sono chiamate a svolgere l'attività lavorativa in un cantiere eserno, assoggettato alle disposizioni normative del Titolo IV del D.Lgs. 81/08 s.m.o.i..
    I contenuti, di tale documento, sono anch'essi regolamentati dall'allegato XV comma 3 del D.Lgs. 81/08 s.m.o.i..
    Il personale dell'ufficio tecnico è in grado di offrire alle imprese esecutrici e/o affidatarie un servizio di stesura piano operativo di sicurezza (POS) per rispondere alle richieste della vigente normativa in materia di cantieri temporanei e mobili. 

  • Piani di montaggio uso e smontaggio ponteggi (PIMUS)

    Il nostro persolane è a disposizione dell'imprese per approntare la documentazione obbligatoria nel caso in cui nel cantiere oggetto dei lavori si renda necessario l'approntamento di ponteggi fissi come opera provvisionale.
    Oltre a provvedere alla raccolta della documentazione di supporto il soggetto che esegue il montaggio e smontaggio del ponteggio, deve redigere a mezzo di persona competente il piano di montaggio, uso e smontaggio (PIMUS) in funzione della complessità del ponteggio. 
    Il piano deve includere istruzioni e progetti particolareggiati per gli schemi non standard costituenti il ponteggio. Tale piano deve essere messo a disposizione del preposto addetto alla sorveglianza e dei lavoratori interessati.
    Il piano di montaggio, uso e smontaggio (PIMUS) deve avere i contenuti minimi previsti nell'allegato XXII del D.Lgs. 81/08 e s.m.o.i..
    Qual'ora l'opera provisionale non utilizzi gli schemi standard riportati nei libretti di omologazione del ponteggio o utilizzi materiali diversi, anche solo per marca, la norma prevede che oltre al PIMUS un professionista abilitato rediga relazione di calcolo ed elaborati grafici per la verifica delle solecitazioni meccaniche sul ponteggio. Tali documenti dovranno essere tibrati e firmati dallo stesso professionista.
    Anche per quest'ultimo aspetto il personale è in grado di offrie un'adeguato supporto tecnico.

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?

CHIAMACI 030 9974722

Contattaci

Puoi inviarci una mail direttamente compilando il seguente modulo in tutti i suoi campi. Risponderemo non appena possibile.

Accetto le condizioni generali